Seguici su
Cerca

Sito non più aggiornato

Il sito del nuovo organo ufficiale d'informazione d'ateneo è accessibile all'indirizzo www.unictmagazine.unict.it

Manager di Volkswagen e Bce nel comitato di indirizzo del corso di laurea

Economia aziendale, si persegue l'obiettivo di una collaborazione più stringente tra Università e mondo del lavoro e delle professioni

3 Dicembre 2021
M.C.

Volkswagen Group Italia S.P.A., nella persona del Direttore della Divisione Italia Andrea Alessi, e la Banca Centrale Europea, con il vice Direttore generale Paolo Corradino, entrano a far parte del Comitato di indirizzo del corso di laurea in Economia aziendale (Dipartimento di Economia e Impresa) presieduto dal prof. Sebastiano Mazzù.

Il Comitato di indirizzo, organo consultivo del corso di laurea formato da stakeholders e da docenti del corso, opera con la finalità di dar vita a modalità più stringenti di collaborazione e confronto dell’Università con il mondo del lavoro e delle professioni. I principali compiti del Comitato di indirizzo riguardano indicazioni e suggerimenti per proposte di modifiche e/o integrazioni al piano degli studi e nella formazione degli studenti per adeguarla alle esigenze del mondo del lavoro e alla evoluzione dei tempi; la proposta di attività seminariali e professionalizzanti integrative dei programmi di studio e collaborazioni di ricerca scientifica; il monitoraggio della corrispondenza tra l’offerta formativa e i fabbisogni di professionalità espressi da istituzioni, organizzazioni ed aziende.

“Si tratta di un riconoscimento straordinario – afferma il prof. Mazzù -, che apre la strada a collaborazioni internazionali di rilievo per il corso di laurea in Economia aziendale e per il dipartimento di Economia e Impresa dell’Ateneo. La multinazionale tedesca con la divisione Italia e la Bce di Francoforte saranno partner attivi nel percorso di arricchimento delle competenze degli studenti, trasferendo loro conoscenze e opportunità in una dimensione internazionale, e in relazione sinergica con l’Università di Catania”.